PaoloFerraroCDD

Loading...
PLAYLIST YOUTUBE  Clicca sul primo tasto in alto a sinistra o terzultimo tasto in basso a destra "Playlist" e scorri l'elenco dei video che si evidenzierà nella porzione sinistra della finestra 

giovedì 15 ottobre 2015

PER UN PROGETTO CULTURALE E POLITICO CONTRO LA DERIVA DEVIATA INCISTATA NELLA AMMINISTRAZIONE "DI SOSTEGNO"



UNA CHIOSA ED UN PROGETTO CULTURALE E POLITICO CONTRO LA DERIVA DEVIATA INCISTATA NELLA AMMINISTRAZIONE "DI SOSTEGNO" (ipocrisia delle definizioni normative a copertura delle finalità invertite perseguite sotterraneamente). 

E oggi un noto giurista triestino scrive  di aiuto ai deboli e di amministrazione di coloro che hanno anche solo un momento di difficoltà .. ma noi siano in grado di svelare dietro l'etichetta dell'aiuto e del sostegno una ingegneria giuridica di  progetto, che genererà controllo totale e spoliazione in particolare verso la generazione anziana ( ma più formata culturalmente e più avvezza a non accettare andazzi "moderni" e portatrice di quella memoria storica da distruggere) estensibile  verso gli “attenzionati”. Una arma di distruzione sociale presentata con la pelle e le immagini dell’agnello. Ma molto di pi:un sistema normativo ed un  assetto amministrativo sociale che si vorrebbe ad esso coerente, che disarticola i canoni delle libertà fondamentali, che si vorrebbe costituzionalmente coperto da un nuovo ruolo attivo affidato alla magistratura, ben oltre il ruolo di garanzia segnato dai principi costituzionali,   

I figli ed i nipoti contro i padri e le madri  non  protetti ?!
Un istituto ideato con premeditazione o nella insipienza collettiva e spinto dai giuristi e psichiatri di una precisa  cordata ?!. A  nessuno sano di mente verrebbe mai in testa di togliere disponibilità giuridica di beni e quattro  soldi a un padre di famiglia in crisi professionale economica .. in difficoltà. Alle iene rapaci del grande progetto totalitario si .. e non fatevi vedere tristi per una storia di amore o per una fase poco felice e attiva della vostra vita:  il vostro amministratore "di sostegno" avvocato massone, amministratore  corrotto e/o ammanicato sol per lucrare la parcella,   lo psichiatra di turno certificante od i servizi sociali obbedienti potrebbero essere  tutti già pronti, in agguato. 
Siete cascati nella ludopatia magari giocando al BINGO .. affare della sinistra..?! Il prof. Cendon e lo psichiatra D'alema (fratello) pronti a teorizzare che il giocatore patologico   deve avere un amministratore di sostegno (che si amministrerà se tutti i soldi sono già entrati nelle tasche delle sale da gioco ?!). E certo passerebbe a chiunque la voglia di giocare coi soldi .. nella prospettiva di essere "amministrato"  da costoro. E se il problema è il gioco e poi la patìa, chi sostiene il gioco ... non vuole creare la "patìa" per poi "usarla" ?!  
E il professor Cendon scrive anche al Presidente della Repubblica affinchè CSM e magistratura si diano da fare per la massima estensione della amministrazione di sostegno .. in direzione di quella società amministrata ed  integralmente controllata che prefìgura il paradigma  totalitario perseguito consapevolmente da pochi, si intende.Gli altri a ruota, tra connivenza insipienza ed adesione ad un paradigma che ( in quanto politici) li prevede sterminati, e "sembrano" non capirlo.  
GLi altri stanno appresso ai "nuovi orizzonti economico professionali" ed agli "spazi di ruolo" che si aprono, talvolta inconsapevoli e più speso "non appieno consapevoli" di aspirare al ruolo di nuovi kapò. 
Ma a Trieste e nel Veneto associazioni militanti nascono  e proliferano come margheritine .. e contestano denunciano .. ma questo Cendon si è dimenticato di scriverlo al Presidente della Repubblica .. 
Una prima diretta didascalica e di introduzione del CDD e altre 3 o 4 dirette di analisi e spiegazione tema per tema,  e spiegheremo questo con documenti dati e prove … e chiariremo i grandi pericoli, chi vuole tutto ciò, chi lo ha cercato e spinto per decenni e come tutto ciò costituisca per coloro che lo hanno spinto premeditatamente e consapevoli un tassello centrale di una marcia sotterranea e totalitaria , a copertura sociale e democratica e quindi un processo insidiosissimo,  addirittura irreversibile se si consoliderà.
LA legge sulla amministrazione di sostegno "pia"  e destinata ai beneficiari un poco "malati"  rompeva  "in nuce"  l'equilibrio costituzionale dei diritti riconosciuti alla persona, sotto mentite spoglie di "diritto sociale", e attraverso l'affidamento alla giurisdizione tutelare di un ruolo preciso e prima che "discrezionale" attivo, a copertura ed attuazione. Oggi con la "innovazione" in itinere parlamentare attuerà lo spazio di manovra che la "ingegneria politico giuridica di progetto" perseguiva. 
L'addio alla Costituzione con la riforma costituzionale era stato anticipato,  ma nessuno vi aveva pensato. 
Lo stato social totalitario si va realizzando sotto gli occhi di tutti e nessuno guardava. 

QUESTO IL PRIMO SCHEMA ESPOSITIVO.

1. DALLA DICHIARAZIONE UNIVERSALI DEI DIRITTI DELL’UOMO E  LIBERTA’  ATTRAVERSO LA ESPANSIONE GUIDATA E FINALIZZATA DEI DIRITTI SOCIALI AL CONTROLLO SOCIALE GLOBALE ED ALLA DEVASTAZIONE DI CLASSI DI INDIVIDUI ED INDIVIDUI MEDIANTE LA INGEGNERIA POLITICO SOCIAL GIURIDICA. 
LA DIMENSIONE STORICAMENTE DETERMINATA E GIURIDICAMENTE CODIFICATA DEI DIRITTI. IL DIRITTO VIVENTE E LE CATEGORIE FORMALI DEL DIRITTO. 
LA SOCIETA’ DI CLASSI E LA SOCIETA’  DI CATEGORIE. LA PREDAZIONE DI CATEGORIE E DI CLASSE. LE MASSONERIE DEVIATE AUTODISTRUGGONO SOCIETA’ E  DIRITTI INVADENDO LA SOCIETA’  E INCAPACITANDO MASSE E CATEGORIE?! CHI VUOLE CIO? E DOVE ANDIAMO ?!.  
L’INGEGNERIA POLITICO SOCIAL GIURIDICA LA DISINFORMAZIONE E LA ASSENZA DI INTELLIGENZE STORICHE E DI GIURISTI FEDELI AL  COMPLESSO DEL SISTEMA DI DIRITTI E GARANZIE DEL NOSTRO SISTEMA COSTITUZIONALE . 

2 LA CURA LA ASSISTENZA ED IL SOSTEGNO E LA DISTRUZIONE DELLE CONCRETE LIBERTA’ DI AGIRE . IL DISEGNO GLOBALE e le sue categorie. 
Diritti sociali, doveri sociali, libertà individuale. IL MANCATO BILANCIAMENTO. Vocazione sotterranea autoritaria e totalitaria delle “amministrazione di sostegno”.
Cosa "vorrebbe" essere la amministrazione di sostegno ?! 


2 bis. LA LEGGE VIGENTE E LA SUA “MODIFICA” “ESPANSIVA”. Verso un  nuovo regime totalitario a controllo sociale diffuso.



3. La devastazione di sostegno
L’attivazione degli interessi ingordi diversi dalla cura della sana libertà del “beneficiario” e il conflitto diffuso sociale che poggia sulla nefandezza umana.
I kapò del sostegno e l’ingordigia delle classi pseudo professionali e professionali coinvolte: una battaglia a tutela dei nostri padri madri e figli non protetti e contro la guerra generazionale.

   

4 LA GENERAZIONE “sostenibile” e la distruzione di una fascia sociale divenuta debole per le normative a vocazione autoritaria quale quella della concreta amministrazione di sostegno delineata nella sua applicazione reale (La copertura della finalizzazione:  lo strumento buono, lo strumento a fini cattivi, lo strumento micidiale) 



5- L’accerchiamento distruttivo di sostegno e l’impronta totalitaria. 
L’uso non solo predatorio ma distruttivo degli individui attenzionati. IL contesto storico normativo e la costituzione materiale (assetto reale dei diritti e poteri e le finzioni giuridiche).  



6. IL PROGETTO EVERSIVO E TOTALITARIO DI AMPLIAMENTO DELLA SFERA DEI “BISOGNOSI”.
Paolo Cendon Marco e Massimo D’ALEMA,  LA PSICHIATRIA SOCIALE EGEMONIZZATA, LA MAGISTRATURA DEVIATA DALLA COSTITUZIONE,  e la strumentazione e strumentalizzazione dei servizi sociali. 


7. LA LUNGA MARCIA DELLA AMMINISTRAZIONE DEVASTAZIONE  "DI SOSTEGNO". 
Lo sviluppo territoriale e locale e le linee guida. Gli sportelli e le realtà locali. Una trama lenta e progressiva di espansione  tra delazione, agguati familiari, vendette politico sociali e degenerazione del vero tessuto di solidarietà da ricostruire. 
Un percorso che va arrestato o delimitato rigorosamente  ai soli casi necessari. Prima vi erano pochi interdetti domani una società divisa in amministrati devastati e amministratori ?!
La informazione disinformazione e la melliflua e mielosa presentazione / azione della amministrazione di sostegno. 
La amministrazione di sostegno : se puoi e non ne hai veramente bisogno la eviti. Ma te la impongono distruggendoti vita capacità di agire e felicità, parenti criminali, faide familiari e poteri "ex forti". 





















Nessun commento:

Posta un commento